lunedì 14 febbraio 2011

ictus : DA CURCUMA 'INGEGNERIZZATA' RIMEDIO POST-ICTUS

Terapia per contrastare gli effetti dell'ictus a base di curcuma: la spezia sarebbe infatti in grado di aiutare l'organismo a riparare i danni al tessuto cerebrale causati dall'ictus. A scoprirlo, su un gruppo di conigli, i ricercatori del Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, negli Usa, guidati da Paul Lapchak: il potere benefico della spezia dipenderebbe dalla curcumina, il suo principale componente.

I ricercatori statunitensi hanno modificato la struttura molecolare della spezia per permetterle di oltrepassare la barriera ematoencefalica - il cui ruolo e' quello di proteggere il tessuto cerebrale dagli elementi nocivi presenti nel sangue: i ricercatori hanno notato che il composto 'ingegnerizzato' e' cosi' in grado di riparare quattro percorsi di segnalazione noti per accelerare, negli istanti successivi all'ictus, la morte delle cellule cerebrali.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali