sabato 25 aprile 2009

i microbi più «estremi»


Vivono da 1,5 milioni di anni sotto i ghiacci dell'Antartide

È stata scoperta una colonia di microbi che vive in totale isolamento e in condizioni estreme da 1,5 milioni di anni sotto i ghiacci dell'Antartide.
La scoperta, annunciata su Science da un gruppo di ricercatori guidati dall'università di Harvard e dal Dartmouth College, ha importanti implicazioni per la ricerca della vita sugli altri pianeti del sistema solare perchè dimostra che essa può resistere anche in condizioni finora considerate impossibili per qualsiasi organismo.
MARE SEPOLTO - I microrganismi sono stati scoperti in una riserva di acqua salata simile all'acqua di mare sepolta sotto i ghiacci del ghiacciaio Taylor, famoso per la presenza delle cosiddette «Cascate di sangue», corsi d'acqua di colore rossastro a causa della presenza di minerali di ferro e zolfo. Le condizioni di buio, freddo e scarsità di ossigeno sono così rigide che erano considerate finora assolutamente ostili alla vita. I microbi sono molto simili ad alcune specie che vivono negli ambienti marini e si pensa che la colonia che ora vive sotto il ghiaccio vivesse nelle acque antartiche quando queste erano più calde e si è poi straordinariamente adattata alla nuova condizione

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali