martedì 22 settembre 2009

CENTRALI NUCLEARI IN ITALIA: Regione Umbria fa ricorso contro le norme sulla costruzione degli impianti nucleari.


La Regione Umbria ha presentato ricorso alla Corte Costituzionale contro le norme che disciplinano l'istituzione delle ronde (Legge 94/2009 - Disposizioni in materia di sicurezza pubblica) e contro la legge per la localizzazione di nuovi impianti nucleari (Legge 99/2009). Lo ha deciso la Giunta umbra (presidente Lorenzetti) che ha definito entrambe le norme lesive delle competenze regionali (artt. 117, 118 Cost) e del principio di leale collaborazione, oltretutto in materie che sono di particolare rilevanza per i cittadini e per l'intera comunita' regionale. Oggetto dell'impugnativa della Legge nazionale sulla sicurezza pubblica, sono i commi 40,41,42 e 43 dell'art.3. Tra questi - spiega una nota - la parte che comprende nelle attivita' soggette a disciplina esclusivamente statale materie di competenza regionale, quali la sicurezza urbana e le situazioni di disagio sociale e l'obbligo d'iscrizione nell'elenco tenuto dai Prefetti anche di associazioni che svolgono attivita' correlate con la sicurezza urbana ed il disagio sociale, ma non relative alla tutela dell'ordine pubblico e della sicurezza. Altro punto di ''contestazione'' l'obbligo per i Sindaci di utilizzare prioritariamente associazioni costituite tra appartenenti in congedo delle Forze dell'Ordine, delle Forze armate e di altri Corpi dello Stato per compiti diversi da quelli di segnalare circostanze rilevanti ai fini dell'ordine pubblico e sicurezza. Ritenuta incostituzionale anche la parte della norma che affida al Ministro dell'Interno il compito di determinare, con Decreto, gli ambiti operativi delle disposizioni (commi 40 e 41), i requisiti per l'iscrizione nell'elenco e le modalita' di tenuta dei relativi elenchi, anche su materie di competenza regionale quali la sicurezza urbana e le situazioni di disagio sociale. Impugnata inoltre la parte in cui non si prevede alcun ruolo delle Regioni nella procedura di iscrizione e nel monitoraggio della permanenza dei requisiti in capo alle associazioni ed ai loro membri, nonostante che tali associazioni operino in materie di competenza regionale. E' censurata infine la mancata istituzione di meccanismi di coordinamento tra Governo e Regione, in particolare senza prevedere l'intesa nell'ambito della Conferenza Stato-Regioni o della Conferenza Unificata.

Relativamente alla legge che disciplina la costruzione di impianti per la produzione di energia elettrica nucleare, la Giunta regionale contesta, tra l'altro, gli articoli che non prevedono una ''intesa vincolante'' fra Stato e Regioni per la realizzazione di impianti, ma semplicemente un parere in sede di Conferenza Unificata sulla base di una autorizzazione unica rilasciata dal Ministro dello Sviluppo economico, di concerto con quelli di Ambiente e Infrastrutture. In cio' ledendo - secondo l'esecutivo umbro - il ruolo della Regione e le competenze in materia di tutela del territorio, dell'ambiente e di autonomia degli Enti locali.

Segue il ricorso di Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte e Toscana.

ARTICOLI RECENTI CORRELATI:

Centrali nucleari in Italia: oltre alla ricerca dei siti per le nuove centrali ora si dovrà risolvere il problema delle scorie

UMBRIA E MARCHE NON LE VOGLIONO

SCORIE NUCLEARI: scorie nucleari italiane Neppure lo Utah LE vuole

NUCLEARE IN ITALIA: Nucleare fermo in commissione

centrali nucleari : GOVERNO USI CARRARMATI PER ENTRARE IN PUGLIA

CENTRALI NUCLEARi: GREENPEACE DIFFONDE MAPPE. POCHI TERRITORI ADATTI A CENTRALI intanto infuria la polemica anche sulle scorie

Mappa del nucleare in Italia

scorie nucleari :Yucca Mountain a rischio deposito nucleare Usa

NUCLEARE: CENTRALI NUCLEARI IN ITALIA IL GOVERNO PERSEVERA NELLA FOLLIA ANTIECONOMICA

Chernobyl :Due esplosioni, una dietro l’altra, la notte del 26 aprile 1986

NUCLEARE: CENTRALI NUCLEARI IN ITALIA ? I futuri impianti atomici italiani sorgeranno accanto a quelli storici?

NUCLEARE : BASILICATA E' CONTRARIA

NUCLEARE: Chernobyl PARCO NATURALE DEGLI ORRORI PER ANIMALI ED INSETTI

NUCLEARE IN ITALIA ?

ENERGIA NUCLEARI: LE RAGIONI DEL SI....

Nucleare: Rubbia, futuro solo qui in ITALIA ...

NUCLEARE: FARA' AUMENTARE LE BOLLETTE

IL NUCLEARE DI TERZA GENERAZIONE è IL PIù PERICOLOSO

NUCLEARE: INTESA BERLUSCONI SARKOZY ....... a nome di chi???

NUCLEARE: REALACCI, CON DENARO ITALIANI BERLUSCONI FA REGALO A FRANCIA

NUCLEARE: REATTORI MOLTO PIU' SICURI ???

NUCLEARE: PIEMONTE :"INVESTIAMO SU ENERGIE RINNOVABILI"

nucleare : SARDEGNA NIENTE CENTRALI

NUCLEARE : LA TOSCANA DICE NO

.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali