martedì 20 ottobre 2009

vitamina C: protegge la pelle dai danni causati al Dna delle sue cellule, aiutandola a mantenersi giovane e sana.

La vitamina C protegge la pelle dai danni causati al Dna delle sue cellule, aiutandola a mantenersi giovane e sana. E' quanto emerge da un nuovo studio condotto dall'University of Leicester (Regno Unito) in collaborazione con l'Istituto di Biologia molecolare e cellulare di Porto (Portogallo) e pubblicato sulla rivista Free Radical Biology and Medicine, secondo cui la vitamina C e' rigenerativa nei confronti della pelle, oltre che per la gia' nota funzione anti-radicali liberi, poiche' aiuta i fibroblasti (le cellule della pelle) a riparare le lesioni del loro Dna. ''Abbiamo analizzato l'effetto di un'esposizione prolungata dei fibroblasti umani a un derivato della vitamina C, l'acido ascorbico 2-fosfato (AA2P), e abbiamo rilevato che i geni che vengono attivati dalla vitamina C in queste cellule sono quelli responsabili della rigenerazione della pelle. Dallo studio e' inoltre emerso che la vitamina C e' in grado di proteggere la pelle aumentando le capacita' dei fibroblasti di riparare le lesioni del loro Dna potenzialmente mutagene''. La funzione ''riparatrice'' del Dna delle cellule della pelle, spiegano i ricercatori, potrebbe portare a progressi nella prevenzione e nel trattamento delle lesioni cutanee, e contribuire alla lotta contro il cancro della pelle.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali