mercoledì 11 novembre 2009

DAI CARDIOMIOCITI NUOVO TESSUTO RIPARA-CUORE

''Cerotto di muscoli'' per riparare i ''cuori spezzati'' ottenuto imitando il modo in cui le cellule staminali embrionali si sviluppano nel muscolo cardiaco: cosi' i bioingegneri della Duke University (North Carolina, Stati Uniti) hanno realizzato un cerotto in 3D a base di cardiomiociti in grado di contrarsi e di trasmettere impulsi elettrici, capace di riparare il tessuto cardiaco danneggiato. E' quanto emerge da uno studio presentato nell'ultima sessione annuale del Biomedical Engineering Society tenutasi a Pittsburgh (Stati Uniti) dai ricercatori Brian Liau e Nenad Bursac della Duke's Pratt School of Engineering. Gia' noto alla comunita' scientifica, il cerotto a base di cardiomiociti e' stato pero' perfezionato da quest'ultimo studio: ''Se si tenta di far crescere i cardiomiociti da soli questi si svilupperanno in maniera totalmente disorganizzata - spiega Liau -. Per questo abbiamo aggiunto fibroblasti cardiaci, che riproducono la crescita dei cardiomiociti in modo ordinato come fisiologicamente accade nel cuore di un embrione in crescita.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali