giovedì 29 luglio 2010

COLESTEROLO LEGATO A DEPRESSIONE, SESSO PUO' FARE LA DIFFERENZA

Non e' solo ''cattivo'' e non sempre bisogna averne paura. Il colesterolo puo', in certi casi, essere una ''leva'' per l'umore sottotono. Lo sostengono ricercatori francesi sulla rivista Biological Psychiatry affermando di aver scoperto una importante differenze tra uomini e donne nel ruolo che i grassi nel sangue hanno sul benessere psichico. Infatti, continuano gli esperti, la depressione nella popolazione femminile e' associata con bassi livelli di colesterolo Hdl, il colesterolo cosiddetto buono, in quella maschile con bassi livelli di Ldl, il colesterolo cattivo. E questo perche', spiegano i ricercatori guidati da Marie-Laure Ancelin dell'Inserm di Montpellier, a entrare in gioco e' un gene trasportatore della serotonina, l'ormone del buonumore, che sembra 'lavorare' meglio insieme alle giuste dosi di colesterolo.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali