giovedì 3 febbraio 2011

demenza: CAMMINARE PROTEGGE MEMORIA E ALLONTANA DEMENZA


Quaranta minuti al giorno, un giorno si' e uno no: una ricetta semplice per prevenire la perdita di memoria tipica delle terza eta' e per arrestare il progredire dell'insorgenza delle demenze cognitive. A sostenerlo e' il team di Kirk Erikson dell'Universita' di Pittsburgh (Usa), da cui emerge che l'esercizio aerobico e' in grado di aumentare il volume dell'ippocampo, la regione del cervello deputata alla memorizzazione, che con il progredire dell'eta' va inevitabilmente diminuendo anche nei soggetti sani.

I ricercatori hanno sottoposto 60 anziani sedentari sani a 3 passeggiate al giorno da 40 minuti per un anno, e altri 60 soggetti, sempre in salute, a esercizi di stretching e yoga: dopo un anno le risonanze magnetiche hanno mostrato che negli anziani del primo gruppo il volume dell'ippocampo sinistro era aumentato del 2,12% e il destro del 1,97% rispetto all'inizio dello studio, mentre nei soggetti del secondo gruppo si e' registrata una diminuzione delle medesime aree dell'1,40 e dell'1,43%. Alla fine della ricerca, inoltre, i soggetti del primo gruppo hanno fatto registrare migliori capacita' di memoria se comparate con le loro stesse capacita' prima dell'inizio dell'esperimento.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali