mercoledì 2 febbraio 2011

depressione: POCHI OMEGA3 IN DIETA METTONO A RISCHIO DEPRESSIONE

Piu' depressi se nella dieta scarseggiano gli acidi grassi omega3: la nuova ipotesi arriva da uno studio pubblicato su Nature Neuroscience dai ricercatori francesi dell'Inserm (Institut national de la sante' et de la recherche me'dicale) e dell'Inra (Institut scientifique de recherche agronomique).

Gli studiosi sono giunti alla conclusione esaminando il comportamento di due gruppi di topolini, uno dei quali alimentati con il giusto apporto di acidi grassi omega3 e omega6 e il secondo con un'alimentazione squilibrata in quanto all'apporto di acidi grassi. E' emerso che, in particolare, i topi che avevano sofferto la mancanza degli omega3 hanno manifestato disturbi nella comunicazione neuronale e una ridotta plasticita' sinaptica nella corteccia prefrontale e nel nucleo accumbens, le strutture cerebrali coinvolte nei meccanismi cerebrali di ricompensa, motivazione e regolazione delle emozioni.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali