giovedì 2 febbraio 2012

INCIDENTI NUCLEARI :Nuovo incidente nucleare negli Usa. E' già tutto sotto controllo?

Il 30 gennaio negli Usa è stata chiusa la centrale nucleare di Byron , in Illinois, dopo che il reattore 2 era rimasto senza energia esterna. L'Nrc sta monitorando la situazione della centrale mentre si sta indagando sul guasto all'impianto che ha causato la perdita di energia. Il reattore 1 di Byron non è stato interessato e continua a funzionare a piena potenza.

Un incidente che ha ricordato quanto successo a Fukushima Daiichi. Il sistema di raffreddamento del reattore è stato mantenuto da un generatore di emergenza, ma sono state rilevate tracce di trizio radioattivo, dopo che si è dovuto "scaricare" la pressione all'interno del reattore.

L'alimentazione esterna è stata ripristinata ieri, dopo che i lavoratori hanno sostituito un elemento isolante. La Nuclear regulatory commission (Nrc) Usa e la Exelon, che gestisce la centrale, hanno assicurato che il trizio scaricato dall'impianto non presenta rischi per la salute, data la sua bassa quantità.

La Exelon, non nuova ad incidenti nucleari ed a fughe di sostanze radioattive, ha dichiarato che si tratta di "'evento eccezionale", il livello più basso per la classificazione Nrc per i sistemi di emergenza delle centrali nucleari.

L'incidente è avvenuto alle 18,18 ora locale del 30 gennaio al reattore Byron 2 e la perdita di energia è stata causata da un guasto a un trasformatore nella stazione di commutazione, il reattore ad acqua pressurizzata da 1.105 MWe si è scollegata dalla rete e si è attivato lo shut down automatico.

A differenza di Fukushima, dove erano stati spazzati via dallo tsunami, sono entrati in funzione i generatori diesel di emergenza dell'impianto che hanno permesso il funzionamento dei sistemi "safety-critical" come le pompe del refrigerante e i controlli elettronici.

Ma la Exelon è stata costretta a depressurizzare per favorire il raffreddamento ed ora dice che il vapore conteneva quantità "attese" di trizio,ed anche la Nrc, che regolamenta le emissioni delle centrali nucleari, tali emissioni, ha sottolineato che il vapore non presenta alcun pericolo per le persone. Ma sul trizio le opinioni di Nrc e delle associazioni ambientaliste Usa sono molto diverse
FONTE:http://www.greenreport.it/_new/index.php?page=default&id=14363

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali