mercoledì 27 marzo 2013

CARIE : Arriva uno spray al bicarbonato ( spray dentale Cariex ), aiuta a combattere la carie

Oggi spazzolino e dentifricio hanno un alleato in più: lo spray a base di bicarbonato. Da utilizzare quando non è possibile affidarsi nei tempi previsti da una corretta igiene orale agli strumenti tradizionali o prima di spazzolare i denti, questo nuovo presidio medico aiuta a riportare il pH della saliva a valori tali da contrastare l'azione di cibi e bevande, proteggendo i denti dall'erosione. Messo a punto da Luca Levrini e collaboratori all'Università dell'Insubria, lo spray è stato testato in uno studio pubblicato sulla Rivista Italiana Igiene Dentale.
Secondo gli esperti la proposta è di sicuro interesse, ma non fa venire meno i principi di una corretta igiene orale. Spazzolino, dentifricio e filo interdentale devono quindi essere ancora utilizzati appena possibile dopo i pasti, mentre le gomme da masticare – rigororsamente ricche di fluoro – rappresentano solo una soluzione d'emergenza. Visite di controllo e rimozione del tartaro regolari completano il quadro dei comportamenti da adottare per proteggere la salute del cavo orale.


L'attacco della carie è una patologia che in Italia colpisce una percentuale alta della popolazione e che comporta spese elevate che incidono notevolmente sul budget di ogni famiglia.

Ogni volta che mangiamo o beviamo qualcosa, nella nostra bocca avviene un abbassamento del pH causato dalla fermentazione dei carboidrati da parte dei batteri presenti sulle superfici dentarie. Questa condizione determina una perdita di tessuto minerale del dente (demineralizzazione) la quale, qualora ripetuta e protratta nel tempo, è causa di carie e fenomeni di erosione dentale (assottigliamento la superficie dello smalto). L’acidificazione del pH che dura mediamente 30 minuti, è seguita da una sua fisiologica risalita verso valori più basici: questa importante azione è compiuta dalla saliva che esercita una funzione tampone e permette una restituzione del tessuto minerale del dente andato perso (remineralizzazione).

In questo equilibrio la capacità della saliva di aumentare il pH abbassato gioca quindi un ruolo fondamentale nei confronti della carie e dei fenomeni di erosione dentale. La capacità tampone della saliva è dovuta al bicarbonato già presente nella saliva stessa. La capacità tampone salivare, in un individuo sano, è in grado di riportare dopo circa 40 minuti dall’assunzione di cibo o bevande, al pH di partenza.

In campo odontoiatrico è stato studiato come l’aggiunta del bicarbonato, somministrato attraverso uno spray mucoadesivo, agisse sul pH orale impedendone la caduta e il conseguente pericolo di perdita di tessuti minerali (smalto).

In questo scenario, l’innovativo spray dentale Cariex rappresenta il più moderno approccio alla prevenzione orale, proprio perché fonda il suo funzionamento sulla regolazione del pH.

Questo nuovo rivoluzionario prodotto è in grado di aderire alle mucose e rilasciare gradualmente i suoi principi attivi, sostenendo la capacità tampone della saliva evitando la caduta del pH in zona acida, rappresentando così un rivoluzionario strumento di prevenzione, e la soluzione definitiva all’insorgere della carie e all’erosione dentale.

Cariex® è consigliato, quindi, dopo l’assunzione di cibo e bevande, sia quando non è possibile eseguire una corretta igiene orale, sia prima dell’utilizzo dello spazzolino, per remineralizzare i tessuti dentali e prepararli a ricevere l’azione della spazzolatura.

Cariex è utile anche a coloro che portano dispositivi ortodontici, nei casi in cui è difficoltoso mantenere una corretta igiene orale e in tutti i pazienti con ridotta salivazione (xerostomia): radioterapia, terapia farmacologica, morbo di Alzheimer, sindrome di Sjögren, e fisiologica con l’invecchiamento.

E' già disponibile in farmacia in due formati: quello tascabile (15 ml, 6,90 €) della durata di un mese (se usato tre volte al giorno) e un formato famiglia (50 ml, 12,90 €).

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali