sabato 21 giugno 2008

i batteri fanno la benzina

DA BATTERI MONOCELLULARI 'PETROLIO' RINNOVABILE 21/06/2008
(ANSA) - ROMA - Il petrolio potrebbe diventare presto una fonte di energia rinnovabile: non e' fantascienza, ma la reale scoperta dell'americano Greg Pal, direttore del Ls9, uno dei vari istituti di ricerca della Silicon Valley. La scoperta e' nata da una ricerca su organismi monocellulari, che, in seguito ad appropriate modifiche al loro Dna, sono in grado di produrre un biocombustibile molto simile al petrolio se messi a contatto con scarti della produzione agricola, ad esempio con le canne da zucchero brasiliane. ''Tra i 5 e i 7 anni fa - ha detto Pal - questo processo avrebbe richiesto mesi di lavoro e centinaia di migliaia di dollari. Oggi ne servirebbero non piu' di 20 mila e per poche settimane. Inoltre il biocarburante cosi' prodotto non arriverebbe a costare piu' di 50 dollari a barile''. Il petrolio rinnovabile e' anche ecologico, le emissioni di gas serra prodotte dalla sua combustione sono infatti minori di quelle emesse dai materiali grezzi da cui e' prodotto. ''Il nostro piano e' di avere una dimostrazione su scala planetaria entro il 2010 - ha concluso - e, parallelamente, stiamo lavorando su un impianto commerciabile da avviare entro il 2011''. (ANSA

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali