mercoledì 30 settembre 2009

diabete: BASTERA' INIEZIONE OGNI 7 GIORNI PER CONTROLLARLO

Per le persone con diabete si allontana il timore di dover vivere con la quotidiana ansia delle iniezioni giornaliere. Secondo quanto annunciato oggi in occasione dell'apertura dei lavori del 45mo Congresso dell'European Association for the Study of Diabetes (EASD) di Vienna, infatti, sono ormai evidenti i vantaggi ottenuti in termini di controllo glicemico e sicurezza da exenatide a lento rilascio, il trattamento della classe degli incretino-mimetici da somministrare una volta a settimana.

Confermata, inoltre, in tutti i lavori relativi a questa nuova formulazione disponibile in futuro in Italia, la decisa perdita di peso corporeo che permettera' di dare un taglio netto al binomio diabete-obesita'. Exenatide nella sua versione giornaliera gia' disponibile in Italia dall'inizio del 2008, e in quella monosettimanale, sara' protagonista al congresso con oltre 20 presentazioni di studi differenti. Ma quelli piu' interessanti per il futuro della terapia sono quelli denominati 'Duration', una serie di lavori destinati a valutare la superiorita' di exenatide monosettimanale rispetto ad altri farmaci antidiabetici.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali