venerdì 18 settembre 2009

RIFIUTI TOSSICI: INDAGAVAMO SU 180 NAVI ...

Il Comandante della Capitaneria di Porto Natale De Grazia, deceduto 14 anni fa in circostanze misteriose ''prima di morire stava indagando sulle navi dei veleni e stava lavorando su piani di carico di 180 navi sospette''. Lo ha detto ai microfoni di Radio Anch'io il Procuratore Francesco Neri, che negli Anni Novanta denuncio' piu' volte, inascoltato, la vicenda delle navi cariche di rifiuti pericolosi inabissate nel Mediterraneo. ''De Grazia era il mio migliore investigatore - ha detto - e le nostre indagini al tempo furono portate avanti in tutt'altra atmosfera rispetto ad oggi. Non siamo mai riusciti ad ascoltare il pentito Fonti che oggi ha consentito di rinvenire il relitto, lui dice che fu ostacolato dai Servizi, bisogna vedere se e' vero''. Le indagini furno ostacolate, ha detto, ''a cominciare dal fatto che non vennero erogati i fondi richiesti per approfondire. Probabilmente non ci credettero''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali