giovedì 19 novembre 2009

INFLUENZA SUINA: NUOVA INFLUENZA IL VACCINO E' UNA TRUFFA NE è CONVINTA LA POLONIA


La Polonia e' convinta che il vaccino contro l'influenza A sia una "truffa" ai danni dei cittadini da parte delle case farmaceutiche. In un intervento in Parlamento, pronunciato nei giorni scorsi e pubblicato in inglese su diversi siti web, il ministro della Salute polacco, Ewa Kopacz, ha espresso "seri dubbi" rispetto alla gestione dell'influenza A da parte dei "Paesi ricchi". "Il nostro Paese e' molto saggio e sappiamo distinguere con precisione la verita' dalle bugie", ha spiegato il ministro. "Qual e' il dovere di un ministero della Salute? Concludere accordi che facciano l'interesse dei cittadini o quello delle case farmaceutiche?", si e' domandata la Kopacz. Il ministro polacco ha parlato anche delle possibili controindicazioni del vaccino: "Ci sono siti Internet in cui i produttori di vaccini sono obbligati a pubblicare gli effetti collaterali", ha spiegato, "le vaccinazioni in Europa sono iniziate il primo ottobre del 2009 e vi invito a visitare uno qualsiasi di questi siti, non esiste un sono effetto collaterale, hanno creato un farmaco perfetto...". Quindi Kopacz, nel corso del suo intervento, rilanciato anche su Youtube, ricorda i dati dell'influenza stagionale che colpisce "un miliardo di persone ogni anno in tutto il mondo e un milione di persone muore ogni anno. E' mai stata annunciata una pandemia a causa dell'influenza stagionale?".

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali