martedì 19 gennaio 2010

CENTRALI NUCLEARI IN ITALIA: SCILIPOTI (IDV), ITALIANI NON CI CREDONO

''Nonostante i proclami del Governo, gli italiani sono nettamente contrari al nucleare''. Cosi' l'On.le Scilipoti (Idv) leggendo le stime 2009 elaborate dal Ministero dello Sviluppo Economico, che hanno evidenziato un vero e proprio boom nella produzione di energie rinnovabili, rispetto all'anno precedente.

''Le stime del Ministero - dichiara Scilipoti - ci dicono che la produzione di energia elettrica derivata da fonti rinnovabili e' arrivata a coprire un quinto del fabbisogno nazionale e ha contribuito alla riduzione delle emissioni nocive nel nostro Paese. Si tratta di dati molto indicativi - prosegue il deputato - perche' dimostrano che la scelta nucleare del Governo, gia' impugnata da 11 regioni, non e' condivisa nemmeno dai semplici cittadini, orientati in maniera sempre piu' massiccia verso le energie alternative.

Il Governo - conclude Scilipoti - la smetta quindi di fare gli interessi economici di pochi gruppi finanziari e blocchi l'iter per la individuazione dei siti nucleari. Gli italiani ritengono piu' utile investire nelle energie rinnovabili, piuttosto che in impianti pericolosi per i cittadini e per l'ambiente''.

2 commenti:

Piccinini Raoul ha detto...

Enegia da MOTO ONDOSO.
Progetto ITALIANO.
Capacità Media di Produzione al Kmq 1GW.
Produzione annua 8.760 GWh anno.
CO2 non emessa 6.570.000 Tonnellate.
Tempo d'istallazione meno di un anno.
Produzione impianti per Energia Elettrica, Idrogeno, Acqua Potabile.
Piccinini Raoul.

the crow ha detto...

gIA'

Lettori fissi

Visualizzazioni totali