martedì 26 gennaio 2010

Esposto ambientalista contro lavori alla Palmaria


La sezione spezzina del movimento Italia Nostra e Italia Nostra Nazionale hanno presentato due esposti/denuncia in Procura della Repubblica, evidenziando, nei lavori in corso sull'isola Palmaria, nel comune di Porto Venere, l'assenza della Valutazione di Impatto Ambientale e la violazione degli art. 181 e 136 del Codice dei Beni culturali, e chiedendo il sequestro cautelativo del cantiere, sia per accertamenti dovuti che per evitare il grave danno ambientale al tratto di costa, ancora sano, e che fronteggia la chiesa di S. Pietro a Porto Venere.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali