mercoledì 20 gennaio 2010

MMP-10: ENZIMA SENTINELLA RIVELA INFARTI E TROMBOSI

Spegnere un fuoco potrebbe evitare l'incendio. Per la prima volta i ricercatori dell'Universita' di Navarra, in Spagna, hanno individuato la chiave del legame tra infiammazione e trombosi. Una scoperta che apre a nuove terapie farmacologiche che potrebbero anticipare e scongiurare infarto e ischemia.

L'infiammazione, spiegano gli autori dello studio pubblicato su Arteriosclerosis, Thrombosis and Vascular Biology, stimola la produzione di enzimi in grado di stravolgere il metabolismo cellulare dei vasi sanguigni e innescare il processo anomalo di coagulazione. Il marcatore diagnostico da tenere sott'occhio, spiega il coordinatore dello studio, Josune Orbe, e' MMP-10, un'enzima-sentinella che svela la presenza eccessiva di trombina e, quindi, i rischi per cuore e cervello.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali