martedì 16 febbraio 2010

OBESITA': PER BIMBI RISCHIO OLTRE 34% SE ACCUDITI DA NONNI

I bambini che vengono seguiti quotidianamente dai nonni corrono il 34% di rischio in piu' di sviluppare il sovrappeso. Nessun pericolo, invece, per i bimbi che passano le loro giornate con la baby-sitter o all'asilo: e' quanto emerge da uno studio britannico dell'University College of London e pubblicato sull'International Journal of Obesity.

Lo studio ha utilizzato i dati del Millennium Cohort Study, che ha esaminato la salute dei bambini di eta' compresa tra i nove mesi e tre anni tra il 2000 e il 2001. I risultati hanno dimostrato che i bambini accuditi dai nonni part-time avevano un rischio superiore del 15% di sviluppare il sovrappeso - problema che in Gran Bretagna riguarda il 25% dei bambini in eta' prescolare - rispetto a quelli seguiti da genitori o baby sitter.

L'analisi, infine, ha individuato che l'aumento del rischio di sovrappeso nei bambini appartenenti ai gruppi socioeconomici piu' svantaggiati era solo apparente: molti casi di sovrappeso e obesita', infatti, sono stati registrati nelle famiglie piu' agiate in cui le madri, laureate, svolgono un lavoro che le porta a passare molto tempo fuori casa.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali