venerdì 12 marzo 2010

caccia alle balene: arrestato a Tokyo leader Sea Shepherd


La Guardia costiera nipponica ha eseguito a Tokyo il mandato d'arresto nei confronti di Pete Bethune, tra gli attivisti di punta di Sea Shepherd, l'associazione ambientalista impegnata da tempo contro la caccia alle balene. Lo riferiscono i media giapponesi.

Circa un'ora fa nel porto di Tokyo era giunta la Shonan Maru 2, la nave di scorta alle baleniere sulla quale Bethune, ex comandante della nave ipertecnologica Ady Gil, era riuscito a salire a metà febbraio durante una protesta. L'accusa nei suoi confronti è di "imbarco illegale".

Bethune, ex comandante della nave ipertecnologica Ady Gil, speronata e affondata dopo la violenta collisione con la Shonan Maru 2 dello scorso 6 gennaio, è stato protagonista a metà febbraio di una singolare protesta riuscendo a salire, dopo essersi avvicinato su una moto d'acqua, a bordo della stessa Shonan Maru 2.

La polizia di Tokyo ha inserito tre attivisti della Sea Shepherd nella lista dei ricercati internazionali con l'accusa di aver sabotato una nave baleniera giapponese nel 2007, ma questa volta si tratterà del primo arresto di un leader del gruppo ambientalista con l'accusa di "imbarco illegale".
fonte: Ansa

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali