martedì 13 aprile 2010

CLIMA: I PAESI DEL SUD DEL MONDO CI INSEGNANO COME SALVARLO

Paesi come Ecuador e Bolivia, che hanno messo i diritti della Madre terra nei loro testi costituzionali ''ci insegnano la strada giusta per salvare il nostro pianeta dai cambiamenti climatici. Perche' non ci sara' giustizia mai sociale senza ecogiustizia''. Questa la posizione del missionario comboniano padre Alex Zanotelli, presentando l'appello di intellettuali e personaggi pubblici cattolici e laici in vista della Conferenza Mondiale per la giustizia climatica e i diritti della Madre terra che si terra' dal 19 al 22 aprile prossimo in Bolivia, convocata dal presidente Evo Morales.

Tra 15 e 16mila delegati di oltre 350 organizzazioni di tutto il mondo, gruppi di lavoro alla pari tra societa' civile e Governi: sono queste, secondo Giuseppe De Marzo di A Sud, tra i promotori dell'iniziativa, ''alcune delle scelte piu' azzeccate fatte dal presidente boliviano Evo Morales nello strutturare la conferenza, perche' non possono essere solo gli Stati a determinare una vera svolta, ma dobbiamo essere tutti noi, in prima persona''. L'appello, ha spiegato Giulietto Chiesa, altro firmatario, ''serve per aprire un dibattito sui cambiamenti climatici che nel mondo e' accesissimo ma in Italia e' morto, anche perche' nessun media lo affronta in modo serio, relegandolo al gossip, non esistendo la volonta' politica di cambiare consumi e vita dei 400 milioni di europei che sono gran parte del problema''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali