venerdì 9 aprile 2010

NAVI VELENI: PM LIVORNO CONFERMA CONTAINER AL LARGO ELBA

'Il procuratore di Livorno Francesco De Leo conferma la presenza di almeno un container sul fondo del mare, al largo dell'isola d'Elba''. Lo sottolinea Legambiente ricordando che l'avvio delle indagini risale a luglio scorso, quando l'associazione ambientalista diede voce alla denuncia dell'equipaggio della nave ambientalista tedesca Thales, che dichiaro' di aver visto un portacontainer scaricare materiali tra la costa livornese e l'isola d'Elba.

Una vicenda rimasta, pero', in sospeso nonostante l'individuazione da parte della nave oceanica della Nato Alliance di un ''bersaglio'' a circa 120 metri di profondita'.

''A questo punto - commenta il vice presidente di Legambiente Sebastiano Venneri - si recuperi il container senza perdere altro tempo, e si sfruttino poi le competenze e le tecnologie della nave Alliance per un monitoraggio puntuale delle acque dell'Arcipelago toscano. Nonostante il container sia stato individuato a una profondita' relativamente bassa, i rilievi della Alliance sono stati tenuti in poco conto, ma la vicenda di Cetraro insegna che tempestivita' e trasparenza sono fondamental

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali