venerdì 28 maggio 2010

EPILESSIA: SCOPERTA ALTERAZIONE CAUSA ATTACCHI EPILETTICI

A causare l'epilessia e' il malfunzionamento di alcuni neurotrasmettitori, chiamati astrociti, che rendono la ''segnalazione elettrica'' fra i neuroni eccessiva, dando origine ai famosi attacchi epilettici. Ad affermarlo sono i ricercatori americani del Children's Hospital of Philadelphia in uno studio pubblicato su Nature Neuroscience.

I neurotrasmettitori alterati, infatti, tendono a gonfiarsi fino al punto di ridurre i livelli di una sostanza chimica, presente nel cervello, che ha il compito di inibire la segnalazione elettrica tra i neuroni, la quale, a sua volta, va ''fuori controllo'' e da' origine ai famosi ''attacchi''.

''Nell'epilessia l'inibizione cerebrale non funziona correttamente - spiega Douglas Coulter, ricercatore del Children's Hospital of Philadelphia -, e, a causa di cio', la 'segnalazione elettrica incontrollata' causa le crisi epilettiche''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali