giovedì 12 agosto 2010

riscaldamento globale: il 2010 l'anno più caldo mai registrato prima


Da gennaio a luglio di quest'anno le temperature registrate sulla superficie terrestre sono state più elevate di 0,69 gradi rispetto alla media, stracciando i precedenti 'record' del 2005 e del 1998. In Europa orientale registrati 5 gradi più della media.

Il 2010, dopo le roventi temperature registrate in varie parti del globo, potrebbe essere l'anno più caldo mai registrato dall'inizio dei rilevamenti metereologici. Lo riferisce il Goddard Institute della Nasa.

Secondo l'Istituto, da gennaio a luglio di quest'anno le temperature registrate sulla superficie terrestre sono state più elevate di 0,69 gradi rispetto alla media, stracciando i precedenti 'record' del 2005 e del 1998.

Particolarmente colpiti dalle temperature elevate gli Usa e l'Europa orientale. In quest'ultima regione si sono registrati addirittura 5 gradi in più della media, riferisce ancora il Goddard Institute.

Complessivamente si può già dire, secondo gli esperti Nasa, che il mese di luglio 2010 sia stato il più caldo dell'emisfero boreale dall'inizio delle misurazioni metereologiche, con 0,81 gradi in più rispetto alla media. Se poi si considera anche l'emisfero australe (dove al momento è inverno), anche qui a luglio si sono registrate temperature superiori alla media. Questo fa sì che luglio 2010, visto a livello globale, sia il terzo più caldo mai registrato, con 0,55 gradi sopra la media.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali