sabato 15 gennaio 2011

Artrite e artrosi, come riconoscerle?

Artrite e artrosi, come riconoscerle? Si tratta di due patologie molto diverse, che spesso però vengono confuse. Ne parla nella video intervista a fianco il professor Carlo Maurizio Montecucco, ordinario di reumatologia e primario al policlinico San Matteo di Pavia, nonché autore del forum tematico su Corriere.it. L'artrosi è una malattia degenerativa della cartilagine articolare (rivestimento delle ossa): quest'ultima si degrada con il passare del tempo e va incontro a una distruzione che coinvolge i tessuti vicini e la stessa articolazione. L'artrite è invece un'infiammazione dell'articolazione che può essere causata da diversi fattori e può arrivare a qualunque età. È molto più rapida nell'insorgenza rispetto all'artrosi e coinvolge la membrana sinoviale per poi colpire e distruggere, solo in un secondo momento, la cartilagine.

DIFFERENZE - Quali sono i criteri per riconoscere le due patologie? Nell'artrite il dolore prescinde dall'uso dell'articolazione (colpisce anche di notte e a riposo), la rigidità arriva spesso la mattina, appena ci si alza dal letto, e dura almeno mezz'ora. Nell'artrosi, al contrario, il dolore è acuito dall'uso delle articolazioni: per esempio il ginocchio non fa male durante la notte, ma la sofferenza arriva se si sta in piedi a lungo sforzando il punto critico. Anche le cure per le due malattie sono molto diverse. L'artrosi deve essere prevenuta, in particolare se si è in presenza di alcune malformazioni come la displasia congenita dell'anca, che possono aggravarla. Il dolore viene tenuto sotto controllo con farmaci analgesici e i pazienti devono fare attenzione al proprio stile di vita in modo da non caricare eccessivamente le articolazioni. L'artrite si cura solo al momento della comparsa e va trattata il più rapidamente possibile con antinfiammatori.
fonte: http://www.corriere.it/salute/reumatologia/11_gennaio_03/video-artrite-artrosi_f9df0d52-172d-11e0-b956-00144f02aabc.shtml

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali