domenica 10 aprile 2011

cervello : SE NON E' TROPPO, ALCOL PUO' FAR BENE AL CERVELLO

Troppo fa sicuramente male al cervello e alla lunga rischia di rallentarne l'attivita', ma secondo uno studio pubblicato sulla rivista Age and Ageing un consumo ''ligth'' di alcol riesce a ridurre il rischio di malattie neurodegenerative. Ricercatori tedeschi hanno analizzato i dati oltre 3.000 pazienti per valutare l'impatto del consumo di bevande alcoliche sulla funzionalita' cerebrale. Sono stati passati in rassegna 23 studi dedicati alla relazione cervello-alcol condotti su soggetti con un'eta' media di 65 anni. I consumatori ''leggeri'' di alcol hanno fatto registrare una minore incidenza di casi di demenza e di Alzheimer, ma non di declino cognitivo e della cosiddetta demenza vascolare. Attenzione, pero', ricordano gli autori dello studio finanziato dal ministero federale tedesco dell'Istruzione e della Ricerca, ben il 10% di tutti i casi di demenza e' legato a doppio nodo all'abuso di alcolici che a lungo termine danneggia memoria e forza cerebrale.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali