venerdì 6 aprile 2012

incidenti nucleari : incendio alla centrale Edf di Penly in Francia, perdita di acqua radioattiva

Una fuoriuscita di fumo ha fatto scattare un allarme incendio alla centrale nucleare di Penly, nell'ovest della Francia, innescando l'arresto automatico di un reattore. Lo ha reso noto l'operatore dell'impianto Electricite de France.

«Perdita di acqua radioattiva» dal reattore numero due della centrale nucleare francese di Penly, nel nord del Paese, dove giovedì si sono sviluppati due incendi subito spenti. La fuoriuscita è stata ammessa in serata dalla società proprietaria dell'impianto, Edf che tuttavia ha assicurato che il «liquido è rimasto nelle vasche di contenimento» che circondano il reattore senza causare «alcuna contaminazione esterna». Le fiamme, sviluppatesi nel pomeriggio, hanno causato l'arresto automatico del reattore.

STATO DI ALLERTA - L' incidente, presto rientrato, ha subito fatto scattare lo stato di allerta, con i pompieri che sono presto giunti sul posto per assistere le squadre anti-incendio di Edf, «I sistemi di sicurezza - si legge in una nota apparsa sul sito del gruppo - si sono attivati normalmente e il reattore si è spento automaticamente. Non ci sono stati feriti e l'evento non ha avuto alcuna conseguenza sull'ambiente». Evangelia Petit, responsabile dell'ufficio stampa dell'Autorità francese per la sicurezza nucleare (Asn), basata a Parigi, ha spiegato che «lo stop automatico del reattore è stato causato dall'arresto di una delle pompe del circuito primario».


Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali