venerdì 9 ottobre 2009

blu brillante (noto come BBG): COLORANTE BLU PER CIBI CONTRO i DANNI al MIDOLLO SPINALE


Contro le lesioni spinali un aiuto potrebbe arrivare da un colorante blu molto simile a quello usato per guarnire i dolci. E' quanto emerge da uno studio realizzato da un gruppo di studiosi della University of Rochester (New York, Stati Uniti) condotto dal neurologo Steven Goldman e pubblicato online sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas), secondo il quale la somministrazione del colore blu brillante (noto come BBG) sarebbe in grado di bloccare quei cambiamenti molecolari innescati a seguito di una lesione iniziale che causano danni secondari al midollo spinale. Il trattamento, spiega Goldman, ha effetto solo se somministrato immediatamente dopo l'infortunio alla colonna.

Lo studio, che e' ancora in fase iniziale, e' stato condotto in laboratorio su dei topolini che, a fine trattamento, avevano assunto una sfumatura blu. La speranza, conclude il neurologo, e' che si sia sulla buona strada per trovare una cura che riduca al minimo il rischio di paralisi da lesione traumatica alla colonna vertebrale anche dopo gravi traumi: ''La nostra speranza e' che questo lavoro condurra' a una cura che potra' essere somministrata ai pazienti subito dopo la lesione, al fine di diminuire i danni secondari che ne conseguono''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali