martedì 15 dicembre 2009

CLIMA: RISCHIO ESTINZIONE PER PESCE 'NEMO' E PINGUINO IMPERATORE


L'Unione Mondiale per la Conservazione della Natura (Iucn) ha pubblicato la top ten delle specie a rischio estinzione per sensibilizzare i partecipanti al vertice sul clima di Copenaghen sulle conseguenze del riscaldamento globale. Ai primi posti della classifica degli animali a rischio c'e' il pesce pagliaccio che vive nell'Oceano Indiano e Pacifico. A renderlo noto il quotidiano Telegraph.co.uk.

Il piccolo pesciolino arancione e' divenuto famoso dopo il film d'animazione della Disney, ''Alla ricerca di Nemo'', ma pochi sono a conoscenza del pericolo che corre a causa dell'aumento del livello di CO2.

Secondo lo Iucn, l'acidificazione degli oceani distruggerebbe l'olfatto dei pesci pagliaccio e la loro capacita' di trovare le anemoni, fondamentali per la loro protezione. Grande rischio anche per i dolcissimi koala minacciati dalla siccita', dalle deforestazioni e dal calo del contenuto nutrizionale delle foglie di eucalipto.

L'habitat del Pinguino imperatore e' sempre piu' in pericolo, precisa il rapporto dell'organizzazione, e la specie potrebbe scomparire a causa dello scioglimento dei ghiacci (fondamentali per la loro riproduzione). Simon Stuart, presidente della Species Survival Commission dello Iucn, ha dichiarato che l'uomo non e' l'unico ad essere in pericolo per i cambiamenti climatici. ''Le persone possono fermare queste tragiche perdite'', ha detto. ''Si possono ridurre le emissioni di CO2 e chiedere un'azione forte ai propri governi per modificare'' il destino a cui andra' incontro il mondo.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali