mercoledì 30 dicembre 2009

PARKINSON: ORMONE GRELINA AUMENTA RESISTENZA A MALATTIA

La grelina, meglio conosciuta come ''ormone dell'appetito'' e associato anche alla crescita, all'apprendimento, alla memoria e ai circuiti di ricompensa del cervello, puo' essere utilizzato per aumentare la resistenza allo sviluppo della malattia di Parkinson: e' quanto emerge da uno studio della Yale School of Medicine e pubblicato sull'ultimo numero del Journal of Neuroscience.

Il Morbo di Parkinson e' causato da una degenerazione dei neuroni dopaminergici dell'area del mesencefalo, conosciuta come substantia nigra, responsabile della produzione di dopamina. La ridotta produzione di dopamina provoca i caratteristici sintomi del Parkinson, come gravi difficolta' a camminare, movimenti limitati, mancanza di appetito, difficolta' a mangiare, tremore agli arti e alla testa.

Dalla ricerca degli studiosi di Yale guidati da Tamas Horvath emerge ora che somministrando i supplementi di grelina si puo' limitare la perdita di produzione di dopamina, limitando - e prevenendo - la neurodegenerazione. Gli studiosi sono ora impegnati a comprendere se la grelina puo' essere utilizzata come marker predittivo per la patologia.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali