domenica 31 gennaio 2010

CON OBESITA' RISCHIO CARDIOVASCOLARE AUMENTA DELL'82%

Essere in sovrappeso e' piu' rischioso di quanto si credesse. Lo sostengono i ricercatori del Karolinska Institute di Stoccolma (Svezia). Uno studio condotto su un milione di coppie composte da padre e figlio e pubblicato su BMJ afferma infatti che il grasso di troppo aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, come infarto e ictus, dell'82%. La ricerca sfata una convinzione che si era fatta strada negli ultimi anni nella comunita' scientifica, sulla base di studi statistici meno scrupolosi, e cioe' che i chili in piu' potessero rappresentare una riserva per i soggetti colpiti dal tumore e da dimagrimento.

Non e' cosi', affermano gli scienziati svedesi, che anzi sottolineano i rischi che legano il cancro ai polmoni con l'obesita'.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali