giovedì 29 aprile 2010

FARMACI FERTILITA' AUMENTANO PARTI PLURIGEMELLARI E PREMATURI

I farmaci per la fertilita' potrebbero aumentare infatti la percentuale dei parti multipli e il rischio di nascite premature: e' quanto emerge dallo studio pubblicato su American Journal of Epidemiology dai ricercatori del Centers for disease control and prevention di Atlanta, negli Usa.

La ricerca, condotta sui dati relativi ai bambini nati nel 2005, ha dimostrato che i farmaci per l'iperstimolazione ovarica controllata hanno determinato il 22,8% dei parti multipli e aumentato il rischio di nascite premature. Secondo gli autori piu' di 190 mila bambini ogni anno vengono concepiti con l'uso di questi farmaci, per cui appare ''necessario - afferma Laura Schieve, epidemiologa del Centers for disease control and prevention - approfondire la conoscenza delle conseguenze a breve e a lungo termine per la salute delle madri e dei bambini nati grazie a questi trattamenti''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali