sabato 8 maggio 2010

DISASTRO AMBIENTALE: Golfo del Messico, POSIZIONATA LA CUPOLA CONTENITIVA DELLA BP.


E' stata posizionata la grande cupola contenitiva sul fondo del Golfo del Messico per tentare di fermare la principale perdita di petrolio causata dall'affondamento della piattaforma Deepwater Horizon. LO riferisce la Gurdia Costiera USa. La struttura alta 12 metri di cemento e acciaio da 100 tonnellato e' stata installata a 1.525 metri di profondita'. La cupola sara' collegata alla superficie da un lungo tubo con il quale - se tutto andra' come previsto - il greggio (5.000 barili al giorno) sara' aspirato in superficie e travasato in una petroliera.La Bp ha annunciato che la grande cupola iniziera' ad aspirare il greggio in superficie a partire dalla prossima settimana.

Paghiamo il danno ha detto la British Petroleum, la compagnia criminale inglese. Questi prendono per i fondelli il mondo ben sapendo che questo tipo di disastri li pagheranno le migliaia di specie animali e vegetali che popolano il pianeta che saranno decimate. Il grande delitto contro l’umanita che si é consumato sotto i nostri occhi non troverà giustizia dai miloni di dollari che questi Moloch criminali hanno promesso come risarcimento danni. Hanno depredato la terra pes sostenere questa economia di rapina ai danni di natura e popoli più deboli e non pagheranno mai per i loro reiterati disastri. Serve un tribunale per i diritti della natura a cui possano partecipare tutti popoli della terra, un tribunale che condanni questi esseri spregevoli a cui noi tutti abbiamo permesso di imperversare in ogni luogo del pianeta corrompendo interi stati.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali