giovedì 27 maggio 2010

DISASTRO AMBIENTALE: Golfo del Messico, stop alle trivellazioni off-shore nell'Artico fino al 2011

L'amministrazione Usa ha intenzione di annunciare la sospensione delle trivellazioni off-shore nell'Artico fino al 2011.
Tra i progetti che sarebbero bloccati in Alaska, anche le esplorazioni della Shell Oil.

La Bp ha dato il via all'operazione per tappare la falla nel Golfo del Messico. Bisognerà ora aspettare almeno 24 ore per capire se le iniezioni di fango ad alta pressione per fermare il flusso di petrolio hanno effettivamente posto fine alla fuoriuscita di greggio.

Non più petrolio ma solo fango. Questo si vedrebbe sgorgare ora, dopo la messa a segno dell'operazione 'top kill' messa a segno dalla British Petroleum, dalla falla nel che si era aperta nel pozzo del Golfo del Messico.

"Non possiamo esserne certi - hanno fatto sapere dalla Bp - perché non possiamo fare campionature" ma le prime immagini che arrivano da sotto il mare lasciano ben sperare. Ora bisogna aspettare. Aspettare almeno 24 ore per capire se le iniezioni di fango ad alta pressione hanno effettivamente posto fine alle fuoriuscite di greggio.

Intanto l'amministrazione Usa si appresta ad annunciare oggi lo stop alle trivellazioni off-shore nell'Artico fino al 2011.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali