mercoledì 7 luglio 2010

Pulping the planet: GREENPEACE PRESENTA RAPPORTO SU MARCHI CHE COMMERCIANO CON SINAR MAS


Greenpeace lancia oggi il nuovo rapporto 'Pulping the planet. Come Sinar Mas manda al macero il pianeta', che denuncia come alcuni marchi internazionali quali Walmart, Auchan, Kentucky Fried Chicken, Burger King e Shiseido stiano contribuendo ad accelerare i cambiamenti climatici e a portare verso l'estinzione specie come la tigre di Sumatra e l'orango indonesiano.

Questi marchi, infatti, - secondo l'associazione ambientalista - intrattenendo rapporti commerciali con il 'campione della deforestazione' Sinar Mas e con le aziende collegate a quest'ultima, si rendono responsabili di gravi crimini ambientali.

Nel rapporto, decine di immagini e prove documentali mostrano il drenaggio delle torbiere e il taglio a raso delle ultime foreste pluviali in Indonesia. Greenpeace ha svolto un'accurata indagine in particolare su due aree forestali nell'isola di Sumatra, scoprendo che Sinar Mas ha fatto una vera e propria ecatombe ambientale in entrambe.

''Questi preziosi depositi di carbonio e biodiversita' - denuncia Chiara Campione, responsabile della campagna Foreste di Greenpeace Italia - sono stati distrutti illegalmente da App, la longa manus di Sinar Mas per la produzione di carta: App esporta poi i propri prodotti cartacei anche nel nostro Paese''.

Moltissime aziende hanno gia' reagito alle prove fornite da Greenpeace delle attivita' illegali e controverse di Sinar Mas. Carrefour ha annunciato proprio oggi di aver gia' interrotto gli acquisti da App, e Tesco si e' impegnata a farlo entro la fine dell'anno.

Gia' da tempo - come spiega la nota di Greenpeace - questa scelta e' stata fatta anche dal gruppo italiano Gucci e aziende come Kimberly Clark, Kraft e Unilever.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali