venerdì 9 luglio 2010

Solar Impulse : AEREO SOLARE:, IMPRESA COMPIUTA, ALTRO TRAGUARDO PER FAMIGLIA PICCARD


Il Solar Impulse e' riuscito nell'impresa di compiere il primo volo di 25 ore grazie all'energia solare e con il raggiungimento di questa impresa si aggiunge un altro record alla dinastia dei Piccard.

Bertrand Piccard, l'avventuriero svizzero che nel 1999 a bordo di un pallone aerostatico ha compiuto il primo volo intorno al mondo, dopo aver superato il volo notturno si prepara cosi' a compiere il giro del mondo con il Solar Impulse.

''Si tratta del gusto per la scoperta delle cose sconosciute, esplorare nuove dimensioni, andando oltre quello che possiamo immaginare'', ha detto Piccard.

''E' quello che ho visto durante tutta la mia infanzia con mio nonno e mio padre ed e' quello che mi interessa veramente nella vita'', ha aggiunto.

Suo padre, Jacques Piccard, morto nel 2008 all'eta' di 85 anni, insieme all'ammiraglio statunitense Don Walsh nel 1960 ha raggiunto il fondo della Fossa delle Marianne, situato a 10.916 metri di profondita', il punto piu' lontano per un batiscafo sottomarino.

Inoltre Jacques ha costruito quattro sottomarini, incluso il primo sottomarino turistico che nel 1964 porto' i passeggeri ad esplorare le profondita' del lago di Ginevra.

Soprannominato Capitano Nemo, Jacques Piccard e' riuscito ad esplorare fino ad 11.000 metri sotto il livello del mare, scoprendo la quantita' di organismi viventi a tale profondita' e portando all'attuazione di un divieto di scarico di scorie nucleari nell'oceano.

Mentre suo nonno Auguste, fisico ed esploratore, nel 1931 e nel 1932 per mezzo di un pallone aerostatico ha raggiunto il record di altitudine ed e' stato l'inventore del batiscafo. Si dice che l'ideatore del personaggio dei fumetti Tin Tin si ispiro' a lui per il personaggio del Professor Cuthbert Calculus, inoltre Auguste Piccard aveva una passione per l'energia solare la stessa trasmessa al nipote Bertrand.

''Mio nonno nel 1943 ha pubblicato un importante articolo scientifico sull'energia fotovoltaica'', ha raccontato Bertrand Piccard.

''Ho sempre ascoltato mio nonno e mio padre discutere delle loro preoccupazioni per l'ambiente. Per loro e' stato semrpe molto importante proteggere l'ambiente e usare una tecnologia per farlo'', ha aggiunto il 51enne, ribadendo che ''oggi questa tecnologia esiste, questo finalmente fa la vera differenza. In passato abbiamo sognato di trovare queste soluzioni, mentre oggi queste soluzioni esistono''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali