giovedì 19 agosto 2010

Finlandia, il miglior Paese in cui stare L'Italia si piazza solo al 23esimo posto

Newsweek ha stilato la classifica dei migliori Paesi in cui vivere al giorno d'oggi. Male l'Italia: pesa la "variabile" economica.

Nella classifica stilata da Newsweek dei migliori Paesi del mondo l’Italia si piazza solo al ventitreesimo posto. Dalla graduatoria, guidata dalla Finlandia e che vede all’ultimo posto il Burkina Faso, emerge che nel nostro Paese non ci sono le migliori condizioni per vivere su molti aspetti importanti. Prima di noi quasi tutti i Paesi europei, oltre a Canada, Usa, Australia, Nuova Zelanda, Singapore e Corea del Sud.

I parametri del Newsweek Cinque i parametri considerati dal settimanale statunitense: istruzione, salute, qualità della vita, dinamismo economico e contesto politico. Il peggior risultato dell’Italia riguarda proprio la "variabile" economica: siamo 44esimi, prima di noi l’Azerbaigian, il Kazakistan, Corea del Sud e Malesia. Il Paese più dinamico dal punto di vista economico è Singapore, ultimo, invece, il Venezuela. Non solo economia, per quanto riguarda l’istruzione l’Italia è in 34esima posizione, prima di noi Cuba e Kazakistan. Finlandia e Burkina Faso sono rispettivamente la nazione con la migliore e peggiore educazione al mondo. Siamo, invece, 22esimi nella sottoclassifica dedicata all’ambiente politico; prima di noi, per esempio, la Spagna, la Repubblica Ceca e la Corea del Sud.

Bocciata la qualità della vita Delude anche la qualità della vita, da tempo "orgoglio" del Belpaese: siamo 20esimi e subito dopo di noi ci sono la Spagna e la Grecia. Secondo la classifica di Newsweek, stilata in collaborazione al premio Nobel Joseph E. Stiglitz, la Norvegia è il posto dove vivere meglio al mondo. Il peggiore rimane sempre il Burkina Faso. Amara consolazione il terzo gradino del podio raggiunto dall’Italia in ambito sanitario, davanti a noi solo Svizzera e Giappone e condividiamo "il bronzo" con Spagna, Svezia e Australia.

I Paesi dei "veri piacere" Newsweek ha anche scelto i migliori Paesi in base ai piaceri, definiti i "veri vincitori". L’India è il miglior posto al mondo dove giocare con un aquilone, la Repubblica Ceca vince per il sesso e l’Olanda è la miglior nazione se si è gay. Se si ha un cane scegliere, invece, il Belgio, se si ama la musica il Mali, se si vuole un bambino la Francia o la Svizzera se è appassionati di rap. L’Italia in questa classifica perde un altro primato: la Spagna, secondo il settimanale, è il migliore posto al mondo per la buonacucina.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali