mercoledì 10 novembre 2010

TUMORI: SVELATO MECCANISMO PROTEINA PTX3, RINFORZA DIFESE IMMUNITARIE

Le sue qualita' sono gia' note alla comunita' scientifica: aiuta il sistema immunitario a difendersi da organismi patogeni che arrivano dall'esterno, come i funghi. E puo' essere d'aiuto soprattutto per i malati di tumore, il sistema immunitario dei quali puo' risultare compromesso. Ma gran parte del suo funzionamento era rimasto, finora, poco chiaro: a far luce su come la proteina PTX3 (pentrassina 3) funzioni e su come interagisca con le altre molecole, svelando meccanismi fino a oggi non del tutto chiari, e' stato un gruppo di studiosi milanesi guidati da Alberto Mantovani, direttore scientifico dell'Istituto clinico Humanitas di Rozzano (Milano), che per primo scopri' le potenzialita' della proteina all'inizio degli anni '90. Lo studio, finanziato da Airc, e' stato pubblicato su Nature Immunology.

I ricercatori milanesi hanno scoperto che la pentrassina 3 si lega a una proteina chiamata P-selettina che viene prodotta in presenza di un danno ai tessuti o di un'infiammazione: questa cooperazione tra molecole riduce il numero di leucociti che vengono reclutati sul luogo dell'infiammazione e, attraverso questo meccanismo, viene regolata l'intera risposta infiammatoria.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali