venerdì 28 gennaio 2011

cardiopatia ischemica: CON 8 PORZIONI FRUTTA E VERDURA AL GIORNO RISCHIO-CUORE RIDOTTO

Il cuore e le arterie mangiano vegetale. Frutta e verdura, insieme, sono la squadra per proteggere dal rischio di morte per cardiopatia ischemica - la piu' comune tra le patologie cardiache e una delle principali cause di morte in Europa: e' quanto sostengono i ricercatori inglesi dell'Univesita' di Oxford in uno studio pubblicato su European Heart Journal da cui emerge che chi mangia 8 porzioni di frutta e verdura al giorno vede ridursi il rischio di morte per cardiopatia ischemica del 22% rispetto a chi ne consuma meno di tre. Per una porzione, spiegano i ricercatori, si intendono circa 80 grammi, pari a una mela di medie dimensioni, o a una carota o a una banana piccole.

Lo studio si e' basato sull'incrocio dei dati raccolti dallo Studio europeo prospettico su cancro e nutrizione (EPIC) che ha coinvolto 300 mila persone tra i 40 e gli 85 anni di 8 Paesi europei monitorati per 8 anni e che ha contato, in tutto, 1636 morti per cardiopatia ischemica.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali