martedì 22 marzo 2011

CENTRALI NUCLEARI IN ITALIA : MORATORIA RAGGIRO PER SCAVALLARE REFERENDUM

La moratoria di un anno per il nucleare, che il governo starebbe studiando ''non e' altro che un raggiro per scavallare il referendum''. Lo afferma in una nota il presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro.

''Non puo' esserci moratoria che tenga e che possa fermare il referendum, perche' delle due l'una: o il governo cancella la norma che consente la costruzione di centrali nucleari sul territorio italiano o la mantiene. Ma la moratoria di un anno - spiega Di Pietro - e' un chiaro raggiro che serve a scavallare la data del referendum. Insomma, l'unico vero scopo del governo e' quello di fermare il temuto verdetto dei cittadini. L'Italia dei Valori, promotrice del quesito referendario, andra' avanti con la sua battaglia contro quest'energia obsoleta''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali