lunedì 11 maggio 2009

Adapide: SCOPERTO L'ANELLO DI CONGIUNZIONE SCIMMIA-UOMO


La Bbc rivelera' in un documentaio la scoperta di uno scheletro che rappresenterebbe l' ''anello mancante'' dell'evoluzione umana. Presto a New York sara' presentato il primo scheletro intero di un Adapide, il Darwinius masillae: le ossa fossilizzate, che hanno dai 37 ai 47 milioni di anni, sono state trovate nella cava Messel in Germania. L'animale, una femmina, somiglia a un lemure, ma farebbe parte di un gruppo di primati evolutisi poi in scimmie ed esseri umani.

Si chiama 'Adapide', viveva sulla terra tra 37 e 47 milioni di anni fa e assomigliava a un lemure. Questo l'identikit dell'anello di congiunzione tra l'uomo e la scimmia su cui la Bbc ha preparato un documentario dopo scoperta in Germania vicino Francoforte di uno scheletro fossilizzato che rappresenterebbe l' 'anello mancante' dell'evoluzione umana. Secondo il Mail on Sunday il documentario della durata di 90 minuti sara' presentato da curato Sir David Attenborough, autore delle piu' belle trasmissioni naturalistiche della Bbc. Il programma non e' ancora stato inserito nei palinsesti del servizio pubblico britannico ma il il giornale e' venuto a sapere che lo studio su cui si basa sara' reso pubblico il 19 maggio a New York. In quell'occasione verra' presentato il primo scheletro intero mai trovato dell'Adapide, battezzato 'Darwinius masillae' le cui le ossa fossilizzate sono stati trovati nella cava di Messel in Germania. L'esemplare e' una femmina e Sir David spieghera' perche' i ricercatori sono convinti che l'Adapide non e' semplicemente un antenato dei lemuri ma fa parte di un gruppo collegato di primati che si sarebbero evoluti in scimmie ed esseri umani. Lo studio sara' pubblicato dalla rivista angloamericana Public Library of Science. Philip Gingerich, presidente della Us Paleontological Society, co-autore dello studio, ha dichiarato al Mail: ''Ho esaminato questo scheletro, e' incredibilmente completo e datato con precisione. Lo abbiamo tenuto nascosto perche' non si puo' parlare di qualcosa finche' non la capisci a fondo. Ora abbiamo capito, fara' progredire la nostra conoscenza dell'evoluzione''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali