giovedì 4 giugno 2009

AIDS: NUOVA COMBINAZIONE FARMACI PER STANARE VIRUS ED ELIMINARLO


Stanare il virus dell'HIV, 'nascosto' nelle cellule dell'organismo, e aumentare di pari passo lo stress ossidativo delle cellule infettate, grazie ad una nuova combinazione di farmaci, potrebbe rappresentare una nuova strategia nella lotta all'epidemia di AIDS. E' quanto si legge in uno studio pubblicato su Retrovirology firmato da Enrico Garaci, Presidente dell'Istituto Superiore di Sanita', e da Andrea Savarino, ricercatore presso il Dipartimento di Malattie Infettive, Parassitarie e Immunomediate dell'ISS, in collaborazione con Antonello Mai e Anna Teresa Palamara, dell'Universita' di Roma ''la Sapienza''.

Studi passati avevano appurato che una classe di farmaci, gli inibitori delle istone deacetilasi, possono indurre la fuoriuscita del virus dalla fase di latenza. Si era quindi sperato che questi farmaci potessero curare l'infezione se usati in combinazione con le regolari terapie antiretrovirali per evitare che il virus, una volta fuoriuscito dalla latenza, potesse infettare nuove cellule.

''Questa ricerca - afferma Garaci - fornisce per la prima volta un'idea su che tipo di farmaci utilizzare per indurre la morte selettiva delle cellule infettate con virus dormiente. L'eliminazione di queste cellule, che sono le principali responsabili del mantenimento dell'infezione durante le terapie antiretrovirali, potrebbe portare le persone con HIV/AIDS a liberarsi definitivamente del virus oltre che dalla continua assunzione di farmaci antiretrovirali''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali