mercoledì 22 luglio 2009

asma: LA COLPA E' DELLE INDUSTRIE


Asma e problemi respiratori in aumento nei bambini: tutta colpa delle industrie. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology and Toxicology condotto dai ricercatori tedeschi dell'Universita' di Lipsia e dell'Helmholtz Centre for Environmental Research (Ufz) in collaborazione con l'Universita' di La Plata (Argentina), piu' che i gas di scarico delle automobili sono gli agenti inquinanti rilasciati dalle ciminiere a causare una maggiore incidenza di questo genere di disturbi nei piu' piccoli.

Traffico e industrie erano gia' stati individuati come responsabili di attacchi d'asma, tosse e respiro corto, ma non era chiaro quale dei due elementi giocasse un ruolo determinante: ora grazie a nuove tecniche statistiche i ricercatori tedeschi e argentini hanno scoperto che, indipendentemente dal numero delle vetture in circolazione, i bambini che risiedono in aree altamente industrializzate presentano alti livelli di problemi alle vie respiratorie.

''Sarebbe interessante capire con che tempistica, riducendo il tasso dell'inquinamento dell'aria - afferma Uwe Schlink, coordinatore dello studio - lo stato di salute dei bambini potrebbe migliorare''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali