sabato 21 novembre 2009

DEFORESTAZIONE: NEGLI ULTIMI 20 ANNI DISTRUTTI 250 MILIONI ETTARI FORESTE TROPICALI

Negli ultimi 20 anni sono stati distrutti 250 milioni di ettari di foreste tropicali, piu' di 8 volte l'estensione dell'Italia; circa 1/10 del commercio internazionale di legname proviene da tagli illegali, che causano perdite commerciali pari a 10 miliardi l'anno di dollari Usa (OCSE). Sono i dati del Rapporto Ispra (Istituto per la protezione ambientale) diffusi oggi a Roma in occasione della Giornata di Studio sul tema della degradazione forestale globale.

La deforestazione interessa quasi 13 milioni di ettari l'anno e per l'85% e' concentrata nei Paesi tropicali (Fonte: FAO). Le foreste pluviali tropicali sono un habitat importante per migliaia di specie migratorie e sostengono almeno il 50 % delle specie terrestri e un numero smisurato di culture indigene; inoltre, esse immagazzinano fino a 200 tonnellate ad ettaro di carbonio nella sola biomassa, piu' di ogni altro tipo di foresta e, al tempo stesso, restituiscono una grande quantita' di ossigeno.

Eppure ogni anno vengono distrutte circa 6 milioni di foreste tropicali pluviali, con tendenze diverse da regione a regione: il Sud-Est Asiatico registra i maggiori tassi di deforestazione, seguito dall'Africa e dall'America latina ed almeno altri 2 milioni di ettari sono soggetti a gravi fenomeni di degrado. Secondo un recentissimo studio condotto nella South Dakota State University, che utilizza immagini satellitari ad alta definizione, il 40 %delle foreste del Borneo indonesiano (pari a ben 21 milioni di ettari, due terzi dell'Italia) sono state cancellate negli ultimi 15 anni.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali