mercoledì 9 dicembre 2009

INNALZAMENTO DEL MARE:i mari, saliranno di quasi 2 metri entro il 2100


A causa del termometro globale che continua a salire, entro il 2100 il livello dei mari potrebbe salire più del previsto, dai 75 ai 190 centimetri, poco meno di due metri. E' quanto stima uno studio pubblicato sui Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America che tiene conto di 130 anni di dati di temperature globali e livello del mare, nonché di altri fattori che possono influenzare quest'ultimo. Lo studio - che stima ancora più elevato il rischio di innalzamento del livello dei mari, l'ultimo di pochi giorni dello Scientific Committee on Antartic Research (SCAR) parlava di 1,4 metri - è stato diretto da Martin Vermeer dell'Università della Tecnologia di Helsinki in Finlandia e Stefan Rahmstorf del Potsdam Institute for Climate Impact Research in Germania. Le proiezioni dell'innalzamento emerse da questo studio sono tre volte maggiori di quelle sviluppate dal Fourth Assessment Report of the Intergovernmental Panel on Climate Change nel 2007, che non tenevano conto di tutti i fattori in gioco (per esempio le dinamiche dei ghiacci). Poiché dal 1990 il livello dei mari sta salendo alla velocità di 3,4 millimetri l'anno, spiega Rahmstorf, anche se questo tasso di crescita rimanesse costante, porterebbe comunque già a 34 centimetri di innalzamento nel XXI secolo. "Ma i dati ci mostrano chiaramente che più aumenta il caldo - avverte Rahmstorf - più rapidamente crescerà il livello globale dei mari". Tenendo conto di tutti i fattori che possono avere un ruolo nell'innalzamento dei mari oltre all'aumento delle temperature globali, spiega Rahmstorf, lo studio stima che, anche per uno scenario ottimistico di aumento di soli 2 gradi Celsius entro questo secolo, il livello dei mari potrebbe salire di oltre un metro. Nello scenario più pessimistico, invece, con un aumento di oltre 4 gradi Celsius, potremmo arrivare a oltre 1,4 metri di innalzamento entro il 2100. Considerando infine l'intero set di possibili scenari di emissioni di gas serra, la ricerca stima in via definitiva che le acque potrebbero salire di qualcosa tra 75 centimetri e 1,9 metri entro la fine del 2100, un valore coerente con altre recenti stime che ponevano come limite superiore 2 metri di innalzamento, stime basate sulle dinamiche dei ghiacci, sottolinea Rahmstorf. Per evitare questo scenario, conclude lo studio, bisogna procedere con tagli drastici e rapidi delle emissioni di gas serra.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali