martedì 20 aprile 2010

CENTRALI NUCLEARI IN iTALIA: Ritardi per il reattore nucleare EPR in costruzione in Finlandia, prototipo di quelli che verranno realizzati in iTALIa

Si profilano nuovi ritardi per il reattore nucleare EPR in costruzione in Finlandia, il prototipo di quelli che verranno realizzati in Italia.

Secondo i media finalndesi, infatti, difficilmente la centrale di Olkiluoto 3 sara' operativa a giugno del 2012 come attualmente previsto.

''La costruzione e la fase di start up dell'installazione stanno andando avanti piu' lentamente di quanto previsto'' ha riferito il project manager dell'utility finlandese Teollisuuden Voima, Jouni Silvennoinen, al quotidiano Helsingin Sanomat.

L'impianto European Pressurised Reactor, realizzato dalla francese Areva e dalla tedesca Siemens ha gia' accumulato ritardi di oltre tre anni rispetto ai piani iniziali con le due societa' che si sono accusate a vicenda per i rinvii e per l'escalation dei costi.

''L'obiettivo di giugno 2012 difficilmente sara' raggiunto ma durante il 2012 l'impianto sara' quasi completato'' ha proseguito, precisando che l'installazione dei componenti principali, come il reattore, iniziera' a giugno. ''Ci sono centinaia di migliaia di componenti, centinaia di chilometri di cavi e di tubazioni. Servira' tempo'' ha concluso.

Greenpeace prevede che l'impianto non sara' operativo prima del 2014 ''con cinque anni di ritardo e dopo 13 anni dalla decisione del Parlamento'' che ha autorizzato la costruzione di nuove centrali nucleari in Finlandia.

''Se Olkiluoto 3 non sara' completamente pronta nel 2012 - prosegue l'associazione ambientalista - lo start-up non potra' iniziare prima del 2013 e anche prendendo per buona la previsione estremamente ottimistica di Areva sul fatto che la fase di test possa durare solo sei mesi, la centrale non diventera' operativa prima dell'estate del 2013''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali