venerdì 13 agosto 2010

AMBIENTE: IL MESSICO VUOLE GLI ESCLUSI DA COPENAGHEN AI NEGOZIATI DI CANCUN

Il Messico si sta adoperando per portare i paesi che si sono sentiti esclusi dal vertice sul clima di Copenaghen ai nuovi negoziati delle Nazioni Unite che si terranno quest'anno a Cancun. Lo ha fatto sapere l'ambasciatore del Messico Luis Alfonso de Alba.

''Alcuni paesi in via di sviluppo si sono sentiti esclusi dai negoziati di Copenaghen dello scorso dicembre, incluse alcune nazioni asiatiche e latino americane'', ha dichiarato De Alba. ''E' questo il motivo per cui abbiamo iniziato fin da ora ad affrontare il problema'', ha aggiunto. ''Stiamo prestando particolare attenzione a quei paesi che hanno percepito come poco significante il loro punto di vista''.

Cancun ospitera' il prossimo vertice mondiale sul clima dal 29 novembre al 10 dicembre 2011, con l'obiettivo di raggiungere un accordo condiviso sulle emissioni di CO2 e di rimpiazzare il protocollo di Kyoto, che scadra' nel dicembre 2012.

''Siamo convinti che si tratti di un processo che necessita del coinvolgimento di tutti, e non solo dei piu' grandi produttori di CO2'', ha affermato De Alba.

Tra le nazioni che si sono risentite per l'esclusione dal summit di Copenaghen ci sono Indonesia, Malesia, Filippine, Corea del Sud, Pakistan, Emirati, Ecuador, Bolivia, Cile, Peru' e Colombia.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali