lunedì 15 giugno 2009

influenza suina: nuova influenza, In Italia sono 67 i casi confermati e Prima vittima in Europa


In Italia sono 67 i casi confermati di nuova influenza umana A/H1N1. Lo sostiene il Ministero del Lavoro, delle Salute e delle Politiche Sociali. A livello internazionale i casi confermati di nuova influenza A/H1N1 secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanita' (OMS) e il Center of Disease Control (CDC) di Atlanta sono complessivamente 35.928 ed i decessi sono 163.

Sempre attivo il numero 1500 per fornire ai cittadini informazioni ed aggiornamenti in merito alla nuova influenza.

Prima vittima in Europa per l’influenza suina. La persona colpita è uno scozzese, secondo una nota diramata dalle autorità sanitarie del Regno Unito, precisando che l’uomo, che soffriva di una serie di gravi problemi di salute. E’ morto ieri in un ospedale di Glasgow, mentre in sole 24 ore ci sono stati 35 nuovi contagiati. Intanto la lista si allunga nell’America del Nord: ieri a essere fulminata dal virus è stata una cinquantenne, scomparsa nei pressi di Montreal. Colpa, appunto, dell’A/H1N1. In Canada è la sesta vittima. Comunque, per evitare di provocare isterismi di massa, le autorità hanno precisato che era affetta da «una patologia cronica». Intanto da venerdì scorso - ha spiegato in un’affollata conferenza stampa il direttore nazionale della Sanità pubblica, Alain Poirier - «si sono registrati 540 nuovi casi». E dallo scoppio dell’epidemia, a inizio aprile, il totale è già salito a 3515 contagi, per fortuna sotto controllo. Ma i livelli di allarme restano sempre alti: la scorsa settimana l’Oms - l’Organizzazione mondiale della Sanità - ha dichiarato lo stato di «pandemia» per la nuova influenza. E infatti gli allarmi si estendono. In Francia, per esempio. Da Parigi è stata confermata la presenza di sette nuovi ammalati tra gli alunni di una scuola di Tolosa. A preoccupare la prefettura della città è che i sette non hanno avuto contatti con viaggiatori tornati dalle zone colpite dal virus. «La specificità della situazione - ha sottolineato il direttore del gabinetto dell’Alta-Garonna, Anne-Gaelle Baldovino-Clerc - è che questi casi non sono legati a processi di contagio. Il virus, quindi, è presente nel nostro Paese». Venerdì scorso il ministro della Sanità, Roselyne Bachelot, aveva fatto un bilancio dei contagi in Francia, parlando di 80 casi. E nelle stesse ore, ieri, a Genova è stato reso noto il secondo caso di influenza. Si tratta di un ventenne, di ritorno da un lungo viaggio negli Stati Uniti . Al pronto soccorso il giovane presentava tutti i sintomi tipici: febbre alta, male alle ossa, tosse secca. Sottoposto a terapia antivirale, adesso è a casa sotto controllo medico.

LEGGI ANCHE:

INFLUENZA SUINA: nuova influenza, più di una varietà dell'A/H1N1

influenza suina: Un grande affare per le case farmaceutiche. La strana natura del virus. I piani di emergenza Usa

INFLUENZA SUINA: NUOVA INFLUENZA: CANADA, COMPLETATA PRIMA SEQUENZA GENETICA VIRUS
.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali