giovedì 25 giugno 2009

INFLUENZA SUINA: si cercano madre e figlia Usa. IL BILANCIO IN ITALIA SALE A 102 CASI ACCERTATI


Il virus A/H1NI della nuova influenza ha contagiato 55.867 persone in 109 Paesi e territori, facendo 238 morti. E' l'ultimo bilancio diffuso dall'Organizzazione mondiale della sanita'. Dal precedente bilancio dell'agenzia sanitaria dell'Onu, sono stati registrati ufficialmente 3.707 nuovi casi, sette dei quali mortali. Gli aumenti piu' importanti sono stati registrati in Argentina (+203, 2.123 casi, tra cui 7 decessi), Australia (+421, 2.857 casi, tra cui 2 decessi), Brasile (+203, 334 casi), Canada (+747, 6.457 casi, tra cui 15 decessi), Cina (+167, 906 casi), Messico (+223, 7.847 casi, tra cui 115 decessi), Nuova Zelanda (+128, 386 casi), Filippine (+101, 445 casi, tra cui un decesso). Thailandia (+185, 774 casi), Regno Unito (+339, 2.905 casi, tra cui un decesso) e Uruguay (+159, 195 casi).

Sono stati confermati IERI altri 6 casi di positivita' alla nuova influenza umana A/H1N1 in Italia: ne da' notizia un comunicato del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali. Il primo caso e' relativo ad un uomo di 29 anni, della regione Lazio, rientrato da un viaggio negli Stati Uniti. L'insorgenza dei sintomi risale al 18 giugno scorso: l'uomo e' stato visitato in ospedale e ricoverato: ora e' in buone condizioni. Il secondo caso e' quello di una donna di 49 anni, della regione Emilia-Romagna, rientrata dall'Argentina la settimana scorsa. L'insorgenza dei sintomi e' riferibile al 20 giugno scorso: la paziente e' stata visitata in ospedale, sottoposta agli idonei accertamenti di laboratorio e posta in isolamento domiciliare (la paziente e' stata trattata con farmaci anti-virali e ora sta bene). Il terzo, il quarto e il sesto caso sono relativi alla regione Sicilia e riguardano: un uomo di 34 anni, rientrato da New York (l'insorgenza dei sintomi risale al 19 giugno scorso: l'uomo si e' recato in ospedale per gli opportuni accertamenti del caso, e' stato ricoverato e ora sta bene), una donna di 35 anni, rientrata da New York (che si e' recata in ospedale per accertamenti dove e'stata ricoverata e che versa ora in buone condizioni di salute) e una donna di 28 anni, rientrata dagli Stati Uniti (che ha lamentato la comparsa dei sintomi il 20 giugno scorso: e' stata ricoverata in ospedale, ma ora sta bene). Il quinto caso riguarda una donna di 24 anni della regione Emilia Romagna, di rientro dal Peru' (la donna ha presentato i sintomi il 19 giugno scorso, e' stata ricoverata per accertamenti, e' stata poi stata sottoposta ad isolamento domiciliare ed a trattamento con farmaci anti-virali: ora sta bene). Salgono cosi' a 102 i casi accertati nel nostro Paese.

Sarebbero due turiste americane le persone che la polizia sta cercando perche' positive ai test per la nuova influenza. La visita e' stata fatta a Venezia, poi pero' madre e figlia sono partite senza attenderne gli esiti, purtroppo positivi. Le due sarebbero dirette a Roma. La Polfer ha prima fermato a Prato un treno, ma di loro non c'era traccia e il convoglio e' ripartito. Stessa cosa e' avvenuta dopo poco a Orte, anche in questo caso non sono state trovate
LEGGI ANCHE:
INFLUENZA SUINA: NUOVA INFLUENZA, ALLERTA PER LE GRAVIDANZE

INFLUENZA SUINA: nuova influenza, più di una varietà dell'A/H1N1

influenza suina: Un grande affare per le case farmaceutiche. La strana natura del virus. I piani di emergenza Usa

INFLUENZA SUINA: NUOVA INFLUENZA: CANADA, COMPLETATA PRIMA SEQUENZA GENETICA VIRUS
.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali