venerdì 11 settembre 2009

INFLUENZA SUINA: NUOVA INFLUENZA, LA CINA RIUSCIRà A VACCINARE SOLO IL 5% della popolazione

La Cina potrebbe dover affrontare il prossimo autunno 'milioni di casi' di nuova influenza causata dal virus H1N1. Lo ha detto Liang Wannian, vice direttore dell'Ufficio Emergenze del ministero della Sanita'.'Secondo le stime - ha sottolineato Wannian - il paese potrebbe avere in autunno milioni di contagiati dal virus H1N1 e saranno inevitabili casi gravi e morti'.Il paese, con 1,3 mld di abitanti, prevede di vaccinare il 5% della popolazione (circa 65 mln di persone).

Nei prossimi mesi decine di milioni di persone potrebbero essere infettate dalla nuova influenza in Cina. A dichiararlo il ministero della Salute cinese aggiungendo che eventuali vittime sarebbero ''inevitabili''.

La nazione piu' popolosa del mondo, 1,3 miliardi di abitanti, ha gia' registrato 7 mila casi di virus A(H1N1), ma nessun morto. E presto Pechino pianifichera' un programma di vaccinazione nazionale per prevenire l'esplosione della pandemia.

''Secondo gli esperti, la nostra nazione nel corso dell'autunno potrebbe avere diverse decine di milioni di contagi'' da influenza suina, ha affermato Liang Wannian, vice direttore del dipartimento sanitario di emergenza del ministero.

Liang ha aggiunto che su questa cifra, ''milioni di persone potrebbe avere bisogno di cure mediche. I casi gravi e le vittime saranno inevitabili''.

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali