giovedì 22 ottobre 2009

Co2: obiettivo -80% al 2050

Via libera al documento sul clima da parte dei ministri dell'Ambiente Ue. Il testo contiene il target di riduzione della Co2 dell'Unione europea dell'80-95% al 2050 ed è la base negoziale per la conferenza Onu a Copenaghen del prossimo dicembre.

Via libera al documento sul clima da parte dei ministri dell'Ambiente riuniti oggi a
Lussemburgo. Il testo approvato contiene il target di riduzione della Co2 dell'Unione europea dell'80-95% al 2050 ed è la base negoziale per la conferenza Onu a Copenaghen del prossimo dicembre.
Un testo che ha risentito dell'effetto negativo dei risultati mancati da parte dell'Ecofin, per quanto riguarda i finanziamenti alla lotta contro i cambiamenti climatici. Il Consiglio ha inoltre posto una riduzione del 30% al 2020 e sottolineato la necessità di una riduzione globale necessaria a medio termine.

Il documento all'esame dei ministri conteneva inizialmente 71 punti di cui 12 direttamente dipendenti dall'Ecofin. Oltre all'obiettivo di riduzione di lungo termine, il testo si occupa di includere il trasporto marittimo e aereo. I ministri dell'Ambiente hanno approvato una riduzione globale per le emissioni derivanti dai trasporti: -10% per gli aerei e -20% per le navi, entrambi i target sono calcolati rispetto al 2005 ed entro il 2020.
Dal Consiglio azioni incisive contro la deforestazione, mentre viene rimandato ad un approfondimento il tema che riguarda l'eccedenza delle quote di emissione assegnate ad alcuni Paesi.
Il documento che uscirà dal Consiglio sarà un documento di indirizzo politico in vista del Consiglio dei capi di stato del 29 e 30 ottobre prossimi prima della conferenza Onu di Copenaghen. Intanto i ministri hanno approvato la parte che riguarda l'eco-efficienza.

«È un messaggio chiaro al mondo che l'Ue è pronta per i negoziati. Un pieno mandato per Copenaghen», ha detto Andreas Carlgren, ministro dell'Ambiente svedese, in una conferenza stampa. «Noi vogliamo negoziare con tutte le parti. Abbiamo spianato la strada per un messaggio da trasmettere al mondo».

Nessun commento:

Lettori fissi

Visualizzazioni totali